🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× ðŸ“± DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵TAGLI OPEC+ PROLUNGATI FINO GIUGNO

🔵TAGLI OPEC+ PROLUNGATI FINO GIUGNO

Giorno: 03 marzo | Ora: 20:22 L'OPEC+ ha deciso di mantenere i livelli di produzione attuali fino al secondo trimestre, sperando che il mercato si stringa durante la stagione estiva. L'Arabia Saudita estenderà il suo taglio volontario di 1 milione di barili al giorno fino alla fine di giugno, mentre la Russia continuerà i tagli di 471mila barili al giorno nel secondo trimestre. La decisione non è stata una sorpresa, ma potrebbe non essere accolta positivamente dal mercato. Inoltre, potrebbe essere stata anticipata venerdì quando i prezzi del petrolio sono saliti sopra gli 80 dollari per la prima volta da novembre.

OPEC+ PROLUNGA LA PRODUZIONE ATTUALE FINO AL SECONDO TRIMESTRE

La OPEC+ ha deciso di mantenere i livelli di produzione attuali fino al secondo trimestre, sperando di vedere un restringimento del mercato con l'inizio della stagione dei viaggi estivi.

L'ARABIA SAUDITA PROLUNGA I TAGLI VOLONTARI

L'Arabia Saudita estenderà i suoi tagli volontari di 1 milione di barili al giorno fino alla fine di giugno, con una graduale reversibilità dei tagli in base alle condizioni di mercato. Il ministro russo Novak ha dichiarato che i tagli di 471 mila barili al giorno continueranno nel secondo trimestre.

NESSUNA GRANDE SORPRESA PER IL MERCATO

Un rapporto della scorsa settimana aveva anticipato una probabile continuazione dei tagli nel secondo trimestre, quindi non è una grande sorpresa. C'era persino qualche discussione sulla possibilità di prolungarli fino alla fine dell'anno, quindi il mercato potrebbe non reagire positivamente alla decisione. È anche possibile che le decisioni siano trapelate venerdì, quando i prezzi del petrolio hanno superato i 80 dollari per la prima volta da novembre. Il WTI alla fine si è stabilizzato a 79,97 dollari.

Oil pumpjack stock photo_id_6098476c-5f3e-480b-89b1-ed9f3e8bdd16_size975.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more