🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🔵TSX IN RIALZO, SETTORI IN RIALZO

🔵TSX IN RIALZO, SETTORI IN RIALZO

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 18:18 Il TSX è in rialzo di 120 punti a metà giornata con la maggior parte dei settori in aumento. Il petrolio è sceso dopo cinque giorni di guadagni a causa delle preoccupazioni per la violenza in Medio Oriente che vengono compensate da un'offerta adeguata e una debole domanda. I futures dell'oro sono scesi mentre il dollaro è salito in attesa dei dati sull'inflazione di gennaio negli Stati Uniti. I futures del gas naturale sono scesi per la quinta sessione consecutiva, raggiungendo il livello più basso da più di tre anni. Non ci sono importanti rilasci economici in Canada oggi o domani. Le vendite di case esistenti di gennaio sembrano essere migliorate rispetto a dicembre, secondo BMO Economics. Altri dati importanti questa settimana includono le vendite di nuovi veicoli a motore di dicembre, gli inizi di costruzione delle case di gennaio e le vendite di manifatturieri di dicembre. I mercati azionari globali sono stati in maggioranza in rialzo la scorsa settimana, con il CSI300 e il Nasdaq in testa. Il TSX è stato tra i pochi mercati in ribasso.

TSX È IN RIALZO DI 120 PUNTI A META' GIORNATA CON LA MAGGIOR PARTE DEI SETTORI IN RIALZO.

L'olio è sceso dopo cinque giorni di guadagni poiché le preoccupazioni per la violenza in Medio Oriente vengono compensate da un'offerta adeguata e una debole domanda.

I FUTURES DELL'ORO SONO IN CALO MANO A MANO CHE IL DOLLARO SI ALZA IN ATTESA DEI DATI SULL'INFLAZIONE DI GENNAIO NEGLI STATI UNITI CHE ARRIVERANNO DOMANI.

I futures del gas naturale sono scesi per la quinta sessione consecutiva, raggiungendo il minimo degli ultimi tre anni poiché si avvicina la fine di un inverno per lo più mite.

BMO ECONOMICS HA NOTATO CHE QUESTA SETTIMANA È UN INIZIO TRANQUILLO PER L'ECONOMIA CANADESE, SENZA RILASCI NE' OGGI NE' DOMANI.

L'attività si intensifica mercoledì con il dato principale di questa settimana, le vendite di case esistenti di gennaio. Secondo BMO, l'attività sembra essersi basata sul rimbalzo di dicembre con un altro solido miglioramento, spingendo le vendite in su di circa il 27% anno su anno. BMO ha osservato che lo scorso gennaio è stato "piuttosto debole". BMO ha detto che i prezzi sembrano essere in fase di fondo, anche se si prevede un ulteriore modesto calo. Sarà necessario vedere tassi ipotecari più bassi prima che l'attività si intensifichi sufficientemente da guidare un'impennata dei prezzi, ha aggiunto la banca.

ALTRI DATI DI QUESTA SETTIMANA, COME HA NOTATO BMO, INCLUDONO: VENDITE DI NUOVI VEICOLI A MOTORE DI DICEMBRE (MERCOLEDÌ), INIZI DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE DI GENNAIO, VENDITE MANIFATTURIERE DI DICEMBRE E INVESTIMENTI IN COSTRUZIONE (GIOVEDÌ) E COMMERCIO ALL'INGROSSO DI DICEMBRE E TRANSAZIONI DI TITOLI INTERNAZIONALI (VENERDÌ).

E mercoledì, il vice governatore Mendes partecipa a una discussione in un panel presso la Lazaridis School of Business & Economics presso l'Università Wilfrid Laurier. BMO ha osservato che il tema del panel è "Costo della vita, alloggi e politica monetaria", suggerendo che avremo ulteriori discussioni sui costi degli alloggi e l'impatto sull'inflazione.

BMO HA NOTATO CHE I MERCATI AZIONARI GLOBALI SONO STATI PER LO PIU' IN RIALZO LA SCORSA SETTIMANA, GUIDATI DAL CSI300 (+5,8%, prima della pausa del Capodanno lunare) E DAL NASDAQ (+2,3%), MENTRE IL FTSE (-0,6%) E IL TSX (-0,4%) SONO STATI TRA I POCHI MERCATI IN ROSSO.

Il calo del TSX è stato determinato dai settori dei materiali (-3,3%), delle telecomunicazioni (-3,2%) e delle utilities (-2,7%), mentre i guadagni sono stati limitati al settore tecnologico (+3,5%), industriale (+1,2%) e sanitario (+0,4%).

news-story.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,