🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵US STOCK FUTURES INDICANO ULTERIORI PERDITE

🔵US STOCK FUTURES INDICANO ULTERIORI PERDITE

Giorno: 3 aprile 2024 | Ora: 12:38 I futures degli indici azionari statunitensi indicano ulteriori perdite mercoledì, mentre gli investitori guardano ad un prossimo discorso del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, per capire se i tassi di interesse rimarranno più alti per più tempo. Gli investitori si sono allontanati dal forte inizio dell'anno poiché i solidi dati economici hanno minato le speranze di tre tagli dei tassi da parte della Fed. L'attenzione ora è rivolta a Powell, il cui discorso sulla prospettiva economica di mercoledì sarà valutato per capire se la riunione di giugno della Fed porterà ad un cambio di politica. Inoltre, saranno seguite le apparizioni di Michael Barr e di altri funzionari della Fed.

US STOCK FUTURES INDICANO ULTERIORI PERDITE

  • I futures dell'S&P 500 (^GSPC) sono in calo dello 0,2%, mentre i futures del Dow Jones Industrial Average (^DJI) si mantengono appena al di sotto della linea di partenza. I contratti sul Nasdaq 100 (^NDX), che è fortemente orientato alla tecnologia, sono in calo di quasi lo 0,4%, dopo che gli indici principali hanno chiuso in rosso.
  • Le azioni si sono allontanate dal loro forte inizio di anno a causa di dati economici robusti che hanno minato le speranze di tre tagli dei tassi da parte della Fed. Gli investitori hanno ridotto le loro scommesse al punto da prevedere un allentamento più limitato e tardivo rispetto a quanto previsto dai decisori politici.
  • L'attenzione è ora rivolta a Powell, il cui discorso sulle prospettive economiche di mercoledì sarà esaminato per capire se la riunione di giugno della Fed porterà a un cambiamento di politica. Saranno seguite anche le apparizioni di Michael Barr e altri funzionari della Fed.
  • Gli occhi sono anche puntati su chi vincerà la battaglia legale tra Disney e l'investitore attivista Nelson Peltz, con i risultati del voto degli azionisti attesi per mercoledì. Secondo fonti di Reuters, sembra che Disney abbia ottenuto abbastanza sostegno per respingere il rinnovo del consiglio proposto da Trian di Peltz.
  • Nelle singole mosse delle azioni, i titoli di Intel (INTC) sono scesi di circa il 5% nelle contrattazioni premercato dopo che l'azienda di chip ha registrato perdite operative più marcate nella sua attività di fabbricazione.
  • Nel frattempo, il suo rivale TSMC (TSM) è stato costretto a interrompere parte della produzione di chip a seguito di un violento terremoto che ha colpito Taiwan, sollevando preoccupazioni sul fornitore di Apple (AAPL) e Nvidia (NVDA). Le sue azioni quotate negli Stati Uniti sono leggermente in calo.

TESLA RICEVE UNO STOP DA JP MORGAN

  • L'analista di JP Morgan, Ryan Brinkman, ha ridotto il suo target price su Tesla (TSLA) a $115 da $130 questa mattina, ipotizzando un potenziale ribasso del 30% rispetto ai livelli attuali (le azioni sono già in calo del 33% dall'inizio dell'anno). Il target price rivisto deriva dal "taglio" delle stime su Tesla dopo un report sulle consegne poco entusiasmante.
  • Alcuni numeri di interesse dal report di Brinkman:
    • Prevede un EPS del primo trimestre di $0,42, in calo rispetto a una stima precedente di $0,69. Il consenso attuale si attesta intorno a $0,60.
    • Prevede un "ampio" deflusso di cassa di $1,3 miliardi nel primo trimestre, rispetto a una stima precedente di un afflusso di $300 milioni. Brinkman attribuisce questo al fatto che Tesla ha troppo inventario dopo un trimestre deludente.

INTEL SVELA I SUOI DATI FINANZIARI E LE AZIONI VENGONO COLPITE

  • Le azioni di Intel (INTC) vengono ricalibrate prima dell'apertura del mercato.

Le azioni sono in calo del 4% in seguito all'aggiornamento sul modo in cui l'azienda comunica i dati finanziari agli investitori. Questo era un evento atteso, ma i numeri relativi all'attività di fabbricazione (un punto chiave per il

Tesla gets put into the penalty box by JP Morgan
Intel opens its books further, and the stock gets hit

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more