🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE OUR PORTFOLIO UPGRADE REPORTS

VENEZUELA TERMINA L'ESPERIMENTO DEL PETRO

VENEZUELA TERMINA L'ESPERIMENTO DEL PETRO

Giorno: 15 gennaio 2024 | Ora: 13:57

VENEZUELA TERMINA LA CONTROVERSA CRIPTOVALUTA PETRO

Il presidente Nicolas Maduro ha lanciato il Petro (PTR) nel febbraio 2018 come misura di sostegno alla valuta del paese, il Bolivar, in mezzo a una crisi economica intensificata dalle sanzioni degli Stati Uniti.

LA CRIPTOVALUTA PETRO

Supportata dalle abbondanti riserve di petrolio del paese, la criptovaluta ha suscitato controversie fin dalla sua creazione. Il congresso, controllato dall'opposizione, ha dichiarato illegale l'indebitamento contro le riserve petrolifere. Nel 2019, le autorità statunitensi hanno imposto sanzioni a una banca russa per il finanziamento del Petro.

TENTATIVI DI INTEGRAZIONE DEL PETRO

Il governo venezuelano ha effettuato numerosi tentativi di integrazione del Petro con vari servizi. Ad esempio, era obbligatorio utilizzare il Petro per ottenere un passaporto, finanziare un'iniziativa di alloggi sociali e ancorare il 50% del salario minimo.

FINE DEL PETRO

Secondo un rapporto, i Petro rimanenti vengono convertiti nella valuta locale in difficoltà, il Bolivar. L'ultimo colpo al Petro è stato uno scandalo di corruzione che coinvolge irregolarità finanziarie legate all'uso di criptoasset per operazioni petrolifere. Ciò ha portato alle dimissioni del ministro del petrolio Tareck El Aissami e a una repressione delle attività di mining di Bitcoin, ha riferito AFP.

CONCLUSIONE

Questo segna la fine di un periodo controverso nel tentativo del Venezuela di sfruttare la criptovaluta per superare le difficoltà economiche.

petro_turkiye.jpg